Metilazione, transulfurazione e glutatione


La principale sorgente di gruppi metilici nel corpo è l’aminoacido metionina, di origine alimentare (carne a altri alimenti ricchi di proteine). In realtà la metionina apporta due tipi di molecole al corpo: gruppi metilici e molecole di zolfo. Entrambe le molecole seguono vie metaboliche che gravitano attorno al mondo della metilazione. I gruppi metilici entrano nelle reazioni di metilazione, mentre i gruppi sulfurici entrano nella via metabolica della transulfurazione. Il principale donatore di metili nel corpo è la S-adenosil metionina (SAMe) che deriva dalla metionina dopo aver assunto l’asenosina dal donatore ATP. Dopo aver donato il gruppo metilico la S-adnosilMetionina (SAMe) si trasforma in S-adenosil omocisteina (SAH). La SAH dona l’adenosina e si trasforma in omocisteina. L’omocisteina può trasformarsi in metionina, rigenerandola. Il ciclo si ripete nel corpo miliardi di volte al secondo, fornendo i metili per le preziose reazioni di metilazione che avvengono nel nostro corpo.

L’omocisteina può seguire una via diversa dalla rigenerazione della metionina, può divenire substrato della transulfurazione. La reazione che consente alla omocisteina di seguire la via della transulfurazione è irreversibile, per cui la molecola non potrà più rigenerare la metionina. Una delle molecole che si formano con la transulfurazione è il glutatione, fondamentale nei processi di detossificazione e anti ossidazione.