Vitamina C


La stragrande maggioranza degli animali oggi esistenti è in grado di produrre autonomamente la vitamina C di cui ha bisogno, a partire dal glucosio. Esistono poche eccezioni: il porcellino d’India, il capibara (un grande roditore), alcuni mammiferi volanti (pipistrelli), alcune specie di uccelli passeriformi maggiormente evoluti, scimmie e uomo. Gli animali che non sono in grado di sintetizzare la vitamina C hanno la necessità di introdurla con gli alimenti. Perché una adeguata assunzione di vitamina C è indispensabile per la salute? Quali sono le funzioni della vitamina C nel corpo?

  1. La vitamina C é necessaria per una serie di fondamentali reazioni metaboliche in cui funge da coenzima per numerose reazioni di idrossilazione.
    • a) l’idrossilazione della prolina e della lisina per la formazione del collagene;
    • b) l’idrossilazione della DOPA per la formazione dell’adrenalina;
    • c) l’idrossilazione di composti aromatici nel fegato.
  2. Favorisce l’eliminazione dei radicali liberi;
  3. Riduce la formazione di nitrosamine intestinali;
  4. Rigenera la capacità antiossidante della vitamina E;
  5. Favorisce la riduzione dell’acido folico nelle sue forme coenzimatiche;
  6. Favorisce l’assorbimento intestinale del ferro per riduzione del Fe3+ a Fe2+;
  7. Favorisce l’eliminazione di metalli pesanti tossici come piombo, nickel e cadmio, che si legano alla vitamina e vengono quindi escreti;
  8. Interviene nella sintesi della serotonina, un importante neurotrasmettitore;
  9. Partecipa alla sintesi della carnitina;
  10. Partecipa alla trasformazione enzimatica del colesterolo in acido biliare o vitamina D;
  11. Sembra protettiva nei confronti dell’aterosclerosi.